Sei un fan di U2? Non leggere qui…

Apple e U2 vs. Il resto del mondo

Tutta la verità dietro la mossa commerciale del secolo.
Andiamo oltre la superficie, proviamo a sorvolare il buonismo babbo-nataliano di Tim Cook…e vediamo veramente cosa c’è dietro la mossa commerciale del secolo.

BonoPope

Ecco com’è andata:

Dopo la presentazione del nuovo iPhone e di Apple Watch, Tim Cook ha presentato sul palco gli U2, che hanno suonato una nuova canzone: The Miracle (of Joey Ramone), dedicata al cantante dei Ramones – la più famosa punk band nella storia – morto nel 2001. Dopo una standing ovation, Tim Cook è salito sul palco dicendo: «non è stato il singolo più incredibile che abbiate mai sentito? Sarebbe bello avere un intero disco così». Bono, il cantante degli U2, ha risposto raccontando che negli ultimi anni la band ha registrato molte cose, ma che voleva far uscire un disco che fosse all’altezza dei loro dischi più belli. Ha poi detto che «la settimana scorsa» la band ha finito di registrare un disco intitolato Songs of Innocence aggiungendo: «il problema, adesso, è questo: come facciamo a farlo arrivare alla maggior parte di persone possibili, dato che è questa la cosa più importante per la band?».Bono ha quindi chiesto a Cook se potesse consegnarlo agli utenti di Apple nel giro di cinque secondi «premendo una specie di bottone magico Apple»: Cook ha risposto di sì. L’album è subito arrivato a 500 milioni di utenti iTunes. Abbastanza patetico..

Apple, sul proprio sito ufficiale, commenta così:
<<Apple e gli U2 regalano il nuovo album Songs of Innocence a oltre 500 milioni di utenti iTunes in tutto il mondo. Mai prima d’ora un disco era arrivato in mano a così tante persone, e certamente non nel giorno del lancio. La musica è da sempre al centro della nostra storia e di quello che facciamo. Oggi diamo il via al più grande lancio discografico mai visto: con noi la musica fa un altro passo avanti.>>

Il Wall Street Journal commenta così:
<<Apple non ha comprato “all’ingrosso” 500 milioni di dischi. Piuttosto ha corrisposto agli U2 e a Universal – la loro casa discografica – una certa cifra per avere l’esclusiva del disco per cinque settimane. Apple ha anche in programma di usare The Miracle per una nuova campagna pubblicitaria per iPhone 6 e Apple Watch. Sempre secondo il Wall Street Journal, la Universal spera di potere sfruttare la grande visibilità di Songs of Innocence e del suo singolo per cercare di vendere i vecchi dischi degli U2: No Line for Horizon, l’ultimo disco della band uscito nel 2009, benché recensito molto bene dai critici vendette molto meno dei precedenti e lo stesso Bono se ne lamentò pubblicamente. Bono, riguardo al rilascio di Songs of Innocence, ha detto a TIME:<<siamo stati pagati. Non credo nella gratuità della musica. La musica è un oggetto sacro.>>

Wired.it commenta così:
<<Gli U2, con Songs of Innocence, hanno estremizzato la logica degli ultimi anni: l’album è visibilità, serve soprattutto come una scusa di marketing e per andare in tour, non per guadagnare direttamente dalle vendite. Non che l’abbiano davvero regalato: Apple ha pagato profumatamente l’esclusiva (anche se nessuna cifra è stata rivelata), trasformando così il disco in un gigantesco branded content. Una mossa geniale, quella di monetizzare la visibilità, levandosi anche dall’impaccio di dover eventualmente giustificare dati di vendita non da U2. È il primo vero colpo da maestro del nuovo manager della band, Guy Oseary. È il manager storico di Madonna, e con questo progetto ha unito magistralmente la sua esperienza con quella del quinto U2 Paul McGuinness, l’ex manager, quello che ha fatto la fortuna industriale della band.>>

Forbes analizza i vantaggi di questa mossa per Apple:

  1. L’iTunes Stores, per come lo conosciamo ora, sta morendo. Apple ha pagato perchè apparisse anche su Beats Music. Questo pare rimarcare ancora quanto stia abbandonando iTunes a favore di Beats Music, per il quale ha raddoppiato l’investimento. Un fine secondario è sicuramente raccogliere quella fetta di utenti che non si sono iscritti ad iTunes e farli iscrivere a Beats Music.
  2. Apple può diventare l’etichetta discografica più famosa al mondo. Dimostrando come  è stata in grado di confezionare un evento mondiale, mettere in download e streaming, bypassando il sistema delle major ha dimostrato che grazie ad Apple le bands non hanno più bisogno di una etichetta discografica. Quanto mancherà per avere l’etichetta musicale Apple?

Forbes analizza i vantaggi di questa mossa per gli U2:

  1. Bono e soci hanno accettato la nuova realtà del mercato musicale. Hanno capito che le entrate dei download non possono nemmeno equiparare lontanamente le vendite fisiche del passato. Hanno scelto di non svendere il proprio album a $4 o $5…ma di regalarlo al mondo, our facendosi pagare. E’ geniale. E’ come avere la botte piena e anche la moglie ubriaca. E in più raggiungono anche il pubblico di Beats Music..e a ottobre uscirà la versione a pagamento. Sempre più geniale…perchè nel frattempo…
  2. Gli U2 hanno battuto il record per l’album maggiormente distribuito a livello mondiale. Di sempre. E’ come distribuirlo a 5 volte il pubblico del SuperBowl e Tim Cook stesso lo ha definito “la più grande distribuzione di sempre per un album”. Certo a molti di loro non fregherà nulla…ma se anche un quinto di loro ascoltasse l’album, magari alla metà di questi piacerà, e la metà di quelli a cui piacerà vorranno andarli a vedere live….beh allora..
  3. Gli U2 si sono assicurati un altro tour sold out di proporzioni mondiali. 

VUOI SAPERE LA PARTE PIU’ DIVERTENTE?? LEGGI QUI SOTTO!!!!!

1) La faccia di Bono Vox che ha scoperto di non essere entrato in classifica di Billboard…perchè giustamente, non può entrare in una classifica degli album più venduti…se regali il disco e ti fai pure pagare…!
2) La Apple che è costretta a fare una pagina del sito solo per spiegare ai propri utenti come “liberarsi” del regalo fatto….un po’ come fare un regalo ad una sposa..e poi contattarla per spiegarle come restituirlo al negozio…
3) Con $100 milioni spesi per distribuire il disco a tutti…e solo 2 milioni di download….questo disco gratuito…costa realmente $50 euro a download…un po’ tantino..che dite??

mmmm… TU COME LA PENSI???
Come hai interpretato questa mossa??
COMMENTA QUI SOTTO…!!

Un altro articolo che ti può interessare
LA RAGIONE (DA 40 MILIARDI DI DOLLARI) PER REGALARE L’ALBUM DEGLI U2 (In inglese)

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...